Dr. Pietro Schettino

*********Medicina e Chirurgia********* CHIRURGIA DELL'APPARATO DIGERENTE ENDOSCOPIA DIGESTIVA CHIRURGICA

Archivio per ottobre, 2009

influenza A (H1N1)

http://www.fermailvirus.it/

Caratteristiche cliniche di casi gravi di pandemia influenzale
Pandemia briefing 2009 (H1N1) nota 13
16 Ottobre 2009 | GENEVA–per raccogliere informazioni sulle caratteristiche cliniche e gestione della pandemia influenzale, OMS ospitato una tre giorni tenutasi presso la sede dell’organizzazione della sanità americano Pan di Washington, DC 14–16 ottobre. Conclusioni e le esperienze sono state presentate da circa 100 clinico, scienziati e professionisti della salute pubblica dall’America, Europa, Asia, Africa, Medio Oriente e Oceania.
La riunione ha confermato che la stragrande maggioranza delle persone in tutto il mondo infettati con il nuovo virus H1N1 continua a verificarsi malattia simile influenza senza complicazioni, con pieno recupero entro una settimana, anche senza cure mediche

 Il vaccino per il nuovo virus influenzale A(H1N1) è sicuro? 

  • I vaccini autorizzati per l’uso nell’uomo, inclusi quelli contro l’influenza, sono molto sicuri, essendo sottoposti ad una serie di controlli (trial clinici) prima dell’autorizzazione all’immissione in commercio per la verifica degli standard previsti dalle autorità internazionali (OMS e, per quanto riguarda l’Unione Europea, EMEA – Agenzia Europea Valutazione Medicinali ) e nazionali. In Italia, ogni lotto di vaccino viene sottoposto a controllo da parte dell’Istituto Superiore di Sanità.
    Nello scorso mese di giugno 2009 l’OMS ha riunito esperti per valutare la sicurezza degli adiuvanti (sostanze che vengono aggiunte al principio attivo del vaccino per aumentarne l’efficacia) dallo studio si è visto che non ci sono motivi di preoccupazione per gli adiuvanti.
    Anche l’Agenzia Europea dei Medicinali ha ritenuto sicuro l’uso degli adiuvanti nei vaccini influenzali (parere del Comitato Prodotto Medicinali per Uso Umano – CHMP del 24 e parere EMEA del 25 settembre 2009).Il 30 settembre 2009, la Commissione Europea ha autorizzato l’impiego dei vaccini pandemici, tra cui quello che sarà utilizzato in Italia. Come per altri vaccini, la sicurezza dei vaccini per il nuovo virus influenzale A(H1N1) sarà attentamente monitorata.

Detection of influenza A(H1N1)v virus by real-time RT-PCR

documento del SIMG per medici e pazienti

Annunci